Notizie

Fioriture stagionali delle inconsuete ortensie dell’Asia Orientale e delle Americhe.

Pubblicato il

Uno spettacolo da non perdere!

Proseguono al Civico Orto Botanico le fioriture stagionali delle collezioni di piante ornamentali tra le quali sono da poco iniziate le sorprendenti fioriture delle inconsuete ortensie provenienti dai boschi dell’Asia Orientale e del Nord e Sud America.
Uno spettacolo da non perdere! E in tal senso l’Orto Botanico del Comune di Trieste invita senz’altro tutti i cittadini e i turisti appassionati della natura a venire ad ammirarlo (orario: ogni giorno dalle 9 alle 13, lunedì chiuso).

Il genere Hydrangea di cui fanno parte le ortensie, comprende più di 80 specie diverse di arbusti e piante rampicanti, senza contare le numerose cultivar e varietà.
Ampiamente coltivate per i loro corimbi appariscenti le ortensie prediligono le posizioni semiombreggiate e i suoli freschi. Il colore dei fiori dipende dalla disponibilità relativa di ioni di alluminio nel terreno. I terreni acidi con un pH inferiore a 5,5 producono fiori blu, i terreni con un pH superiore fiori rosa. Così, nei terreni più o meno neutri il colore dei fiori può essere influenzato dall’aggiunta di solfato di alluminio.

All’interno delle collezioni di piante ornamentali il Civico Orto Botanico ha organizzato in questi ultimi anni una raccolta il più possibile rappresentativa delle principali specie di ortensie provenienti da America, Cina e Giappone, con un occhio di riguardo per le cultivar storiche e le specie spontanee.

All’ombra dei secolari alberi dell’Orto si possono ora ammirare (e le fioriture dureranno fino a settembre) i corimbi a “cuffia di pizzo” delle cultivar di Hydrangea macrophylla e Hydrangea serrata, le rare ortensie giapponesi, o quelle con le foglie simili alle querce (H. quercifolia) che in autunno si colorano degli accesi toni dell’arancio e del rosso, o ancora le inconsuete ortensie rampicanti (H. seemanii, H. petiolaris).

COMTS – FS

[slideshow post_id=”209″]