Notizie

HERBARIE – evento speciale di Invasati tutti pazzi per i fiori

Pubblicato il

Storie di donne, streghe, herbarie tra le magiche piante dell’orto botanico

Lunedì 31 agosto
Apertura ore 20.30
Ingresso gratuito

L’interessante e curiosa iniziativa è promossa dal Servizio Musei Scientifici del Comune di Trieste in collaborazione con la socio-antropologico Enza Chiara Lai, l’arpista Luigina Feruglio e di alcuni cantastorie.

Enza Chiara Lai ci accompagnerà attraverso la narrazione tra musica e drammatizzazione di due processi inediti, si ripercorreranno le vicende di tre donne Antonia, Pascutta e Narda, vissute nelle campagne della bassa pianura friulana alla fine del ’500 e inquisite per stregoneria e magia terapeutica.
Una storia di donne, madri, mogli, streghe, herbarie che non hanno mai avuto voce, ma che attraverso il loro sacrificio e il loro coraggio ci hanno tramandato le credenze e i saperi, le conoscenze e i riti di una cultura antica che in tutti noi perdura e riaffiora.
In Friuli, dalla fine del XV secolo agli inizi del XVIII, centinaia di donne furono processate e incarcerate dal Sant’Uffizio di Aquileia e Concordia con l’accusa di praticare la magia e la stregoneria.

Enza Chiara Lai è nata a Palmanova e vive a Cervignano del Friuli. Oltre all’insegnamento, da alcuni anni si dedica ad attività di ricerca in ambito socio-antropologico, con particolare riguardo alle tradizioni e alla cultura del Friuli, e alla storia delle donne.

Anche in questa occasione non mancherà il Flowercrossing! Cosa sono le piante flowercrossing? Sono piante offerte in dono al pubblico dall’Orto Botanico o da appassionati giardinieri. Le trovate presso l’entrata a disposizione dei visitatori, si riconoscono per la presenza sull’etagere del cartello Flowercrossing, curatele, coltivatele, riproducetele e… donatele a persone che amano le piante!

Al Civico Orto Botanico, di via Carlo de’ Marchesetti 2, si può arrivare con autobus diretti della linea 26, 25 (dopo le 21 sostituita dalla linea 26), oppure con i bus 6, 9 e 35 (con variazioni di orario serale) con fermata nella sottostante piazza Volontari Giuliani, salendo poi a piedi lungo l’ottocentesca Scala San Luigi e Campo San Luigi (o scendendo alla fermata successiva di via Margherita e salendo poi a piedi per Scala Margherita, via Pindemonte, Bosco Biasoletto).

Per ulteriori informazioni
tel. 040 36 00 68,
e-mail: ortobotanico@comune.trieste.it